Contattaci +39 333 117 9216 | +39 338 625 0841|info@medicalcenterrocco.it
//7 CONSIGLI UTILI per rinforzare i tuoi addominali dopo una GRAVIDANZA con il PILATES

Oggigiorno ci sono diverse tecniche o esercizi che possiamo fare nel postparto che normalmente si inizia dopo aver superato i quaranta giorni, durante questo tempo che richiede tra i 39 e i 42 giorni circa il nostro corpo subisce cambiamenti a cui dobbiamo adattarci, tuttavia alcune pubblicazioni citano che a tre settimane postpartum possiamo eseguire, un leggero stretching e camminare per adattare progressivamente il nostro corpo.

È importante sapere che tutte le attività fisiche devono essere controllate e approvate dal medico, eseguita dal fisioterapista e chinesiologo che indicheranno quali sono gli esercizi, le posture che devi eseguire in base al periodo di gestazione in cui sei, al giorno d’oggi attività fisica è raccomandata durante la gravidanza, ma ancora di più il Pilates in quanto è un’alternativa totalmente benefica per la madre e il bambino.

Riprendere l’esercizio fisico, dopo aver trascorso i nove mesi di gravidanza, dopo questo meraviglioso momento soprattutto se il tuo parto è avvenuto col taglio cesareo, è qualcosa che richiede tempo, il corpo ha bisogno di recuperare e ancor d più la nostra zona addominale è molto delicata a cui dobbiamo dedicare più tempo col lavoro fisico, alla cura e con pazienza effettuando esercizi fisici progressivi senza mai eccedere. I consigli e suggerimenti che ti diamo sono per guidarti durante questo meraviglioso percorso , quindi è fondamentale consultare sempre un professionista sanitario che raccomanderà tutto ciò che è necessario per eseguire questa pratica con successo.

7 Consigli Pratici e Utili per Rafforzare i tuoi Addominali

• Respirazione e rafforzamento, è importante combinare la respirazione con esercizi di pilates o posture per rafforzare la parete addominale, il pavimento pelvico e la colonna lombare attraverso cui si ottiene, il perfetto equilibrio tra forza, movimento e controllo posturale.

• Il tuo sistema cardiovascolare, praticando l’esercizio fisico attraverso il pilates, migliorerà le condizioni cardiovascolari e muscolari del tuo corpo.

• Controlla il tuo peso, notare progressivamente i cambiamenti, attraverso l’esercizio fisico si evita l’aumento di peso, contribuisce a ridurre i disagi digestivi e a prevenire la costipazione.

• La frequenza appropriata nell’eseguire pilates è di 2 o 3 sessioni a settimana di circa 40 – 50 minuti.

• L’intensità della pratica, quando l’attività dell’esercizio è più intensa, non deve essere prolungata per più di 15 minuti né praticata in condizioni avverse di calore e umidità, in quanto possono dare luogo a disidratazione e aumento eccessivo della temperatura corporea.

• Vantaggi e risultati, il Pilates come esercizio terapeutico ha molti vantaggi tanto estetici quanto terapeutici, poiché rafforza la parete addominale, tonifica i muscoli, rafforza i muscoli della colonna, delle spalle, delle gambe, delle braccia ecc. Per ottenere una riprese ottimale e un mantenimento della vostra zona addominale, è importante che siate supervisionati da un professionista sanitario (fisioterapista) o da un chinesiologo, inoltre se il pilates lo accompagnerai con altre routine fisiche, il risultato sarà del tutto meraviglioso in quanto tutto questo va con un orientamento strettamente sano per cercare il benessere e l’armonia nel tuo aspetto fisico e mentale.

2017-09-01T23:56:00+02:00